Home Senior Valdiceppo: presentata la richiesta di ripescaggio per la B

Valdiceppo: presentata la richiesta di ripescaggio per la B

329
SHARE

“No, evidentemente la lezione non ci è bastata”. È con il consueto sorriso che alla Valdiceppo si affronta la decisione di presentare alla FIP e alla Lega la richiesta di ammissione al prossimo campionato di Serie B. Ma al di là dei modi, le ragioni sono molto serie. “Di fronte ale difficoltà e ai risultati negativi sarebbe legittimo chiudersi nel proprio piccolo, leccarsi le ferite, ridurre attività e progetti in attesa di tempi migliori.

Ma questo non è mai stato il nostro modo di fare, delle sconfitte non ci siamo mai vergognati, le abbiamo sempre perse da stimolo per capire gli errori e fare di più” – parola della Presidentessa Gionangeli – “tutti quelli che hanno riempito il palazzetto credo che lo sappiano bene. Erano lì non per sostenere una squadra invincibile, ma un progetto, un’idea. Quella di provarci, di andarsi a confrontare anche con quelli più forti di te, di aprire per la regione intera una finestra sulla pallacanestro, una ventata d’ossigeno per un movimento che ne ha un bisogno assoluto. Noi l’abbiamo fatto e abbiamo perso, non siamo mai riusciti ad invertire la rotta, nonostante il cambio della guida tecnica, nonostante gli interventi sul roster. Abbiamo vissuto una stagione molto dura, che comporterà una verifica seria del gruppo che ci ha portato fin qui, delle energie e delle motivazioni residue. Perché a prescindere dal campionato cui saremo ammessi la nostra prima squadra deve essere e tornare a rappresentare tutto il movimento, deve farlo con uno spirito diverso, con un coraggio e una forza d’animo riconoscibile.”

“Vedremo” – conclude la n.1 della Valdiceppo-  “in attesa della risposta degli organi federali procederemo per prima cosa ad un rinnovamento radicale dello staff tecnico, partendo però da tre conferme importanti, quelle del preparatore fisico Andrea Giottoli che ha fatto un lavoro straordinario, del responsabile del Settore Giovanile Edoardo Casuscelli – che ora si trova a Cagliari alle Finali Nazionali Under 14 e si è fatto in quattro per stare dietro a tutti, giocatori e allenatori –  del nostro punto di riferimento nel Minibasket, Lorenzo Negrotti cui rivolgo un grande ringraziamento per il suo impegno quotidiano.