Home BA Giovanili Under 15 Ecc: Esperienza fantastica per la Ponte Vecchio in Turchia all’EYBL

Under 15 Ecc: Esperienza fantastica per la Ponte Vecchio in Turchia all’EYBL

255
SHARE

Si è conclusa la II tappa di EYBL ad Istanbul, Turchia, dove i ragazzi U15 Eccellenza hanno concluso al 3 posto con 3 vittorie e 1 sconfitta . Nella classifica generale si sono piazzati al 4 posto con 4 vittorie e 4 sconfitte, bilancio più che positivo alla prima esperienza in un torneo internazionale di altissimo livello che vede la partecipazione di squadre provenienti da molte nazioni europee. Il 20 Gennaio le prime due partite contro KK ZEMUN (Serbia) e CSKA SOFIA (Bulgaria). Nel primo match è sconfitta 59-53 contro i forti Serbi, mentre il pomeriggio con un grande prova di squadra si vince contro i bulgari 76-68.
Non manca il tempo per divertirsi tutti insieme al centro commerciale prima di andare a riposare!
Il 21 Gennaio ancora due partite, la mattina arriva la vittoria contro BK PERDUBICE (Ungheria) per 78-65.
Il tempo di un pranzo a volo e si va in visita in visita ad Istanbul precisamente a Bazar, un posto affascinante!
La sera ultima partita contro i turchi EGE ASIST. La stanchezza si fa sentire, ma la voglia di vincere ancor di più e i ragazzi di coach De Feo nell’overtime trovano la forza di piazzare il parziale decisivo per la vittoria 61-54!
Bel riconoscimento per Matteo Rosini che riceve da Balazs Radics (organizzatore EYBL) il premio di miglior giocatore dello stage, dimostrazione dei grandi passi in avanti che l’intero gruppo sta facendo grazie all’impegno quotidiano.
Queste le parole di coach De Feo ” L’esperienza dell’EYBL è stata sicuramente importante sia per conoscere altre realtà cestistiche ma soprattutto per rafforzare ancor di più il gruppo. penso che dalla prima tappa ad Oradea fino alla seconda ad Istanbul abbiamo fatto grandi passi in avanti e la dimostrazione non sono solo i risultati, ma le responsabilità che i ragazzi iniziano a prendersi in autonomia. Sono molto contento del percorso che stiamo facendo , ciò non significa che siamo al punto massimo che potevamo raggiungere anzi penso sia solo una grande base di partenza. C’è sempre da migliorarsi, la perfezione non esiste, si deve e si può fare sempre meglio. Adesso inizia un periodo importante della stagione e abbiamo tanta voglia di concludere al meglio l’anno sportivo!”

Bravi ragazzi!