Home Giovanili Femminile Umbertide conquista derby e salvezza dopo un tempo supplementare con Orvieto

Umbertide conquista derby e salvezza dopo un tempo supplementare con Orvieto

62
SHARE

Orvieto concede i primi due quarti a Umbertide e, concederli ad una squadra che ha fra le sua fila una giocatrice come Simmons, è fatale. Non è bastato un grandissimo terzo quarto giocato al limite dei 10 punti guadagnati dalle Bianco-rosse per raddrizzare la situazione anche se il tempo regolamentare è finito in perfetta parità , 69 a 69 e si è dovuti andare ai tempi supplementari. Nel primo tempo le Umbertidesi hanno tirato molto meglio da 2 mentre per Orvieto non c’era verso di infilare la palla nel canestro dalla corta distanza, frutto di una difesa avversaria oggi micidiale che ha neutralizzato, per i primi 20!, il gioco delle ragazze di Romano. Poi le cose sono cambiate, Umbertide non poteva reggere i ritmi della prima frazione e Orvieto è uscita fuori prepotentemente a suon di canestri delle sue giocatrici più brave al tiro e ha sfiorato una vittoria che sembrava abbondantemente a portata di mano. Nei tempi supplementari le ospiti hanno piazzato il break giusto al momento giusto e sono arrivati i due punti. Parlando di singoli la palma della migliore in campo è andata ancora una volta ad una straordinaria Simmons, 35 punti per lei ma non solo, la giocatrice di Umbertide ha preso per mano la squadra, soprattutto nei momenti decisivi, e ha servito la vittoria su un piatto d’argento al suo team. Ottime anche Agumbiade (22) e Milazzo (13). Fra le padrone di casa c’è il rammarico di essere andate a segno da 2 per metà  delle volte delle avversarie nel primo tempo, ma le straniere hanno dato tutte il loro contributo, Ivezic ha messo ha segno ben 24 punti, Dietrick 19 e Wicijowsky 12 mentre, forse, qualcosa di più dal punto di vista realizzativo si poteva spettare dalle Italiane.Per la cronaca, nel primo quarto, Umbertide allunga di 6 punti su Orvieto, 6 punti guadagnati soprattutto nel finale. Nel secondo quarto, finale ancora di marca ospite, Umbertide finisce il quarto con il tabellone che segna 32 a 43, un punteggio molto alto a testimonianza del grande ritmo della gara. Nel terzo arriva la riscossa della Ceprini Orvieto che opera un parziale di 10 a 0 (tutto merito di ivezic) e chiude indietro solo di un punto. L’ultimo quarto è all’insegna dell’equilibrio, si va avanti punto a punto fino al 69 pari finale. I successivi 5! sono tutti da vivere, Azzurra va in vantaggio sul 71 a 69 e sul 73 a 71 ma non basta perchè le ragazze di Romano vedono danzare sul ferro il canestro del + 4 e poi subiscono il ritorno di Umbertide che, grazie soprattuto a Tikvic, conclude sul 73 a 78.Carlo Fidaniwww.orvietosport.it