Home Giovanili Femminile Per due quarti al comando, poi Umbertide cede al Fila San Marino

Per due quarti al comando, poi Umbertide cede al Fila San Marino

83
SHARE

La vittoria casalinga nello scontro diretto con Umbertide apre al meglio il 2016 del Fila, e allo stesso tempo permette alle giallonere di chiudere il girone di andata in quinta posizione insieme a Napoli, prossima avversaria al PalaLupe. La squadra di Abignente, orfana dell’infortunata Tonello, si è imposta sulle umbre con un grande secondo tempo da 38-19 di parziale, dopo una prima metà  di gara all’insegna dell’equilibrio.1° QUARTO. C’è il pubblico delle grandi occasioni al palasport di via Leonardo, con una buona rappresentanza ospite pronta a scattare già  al 2!, quando da dietro l’arco Simmons inaugura le marcature umbre, rispondendo al canestro iniziale di Filippi (2-3). Nel primo quarto si segna poco (8-8 al 7!), con San Martino che avvicinandosi a canestro riesce a rispondere colpo umbertide-davissu colpo ai jump shot di Simmons (la quale chiuderà  comunque sotto media con 6 su 18 al tiro, merito dell’ottima difesa su di lei). Grazie a due liberi di Sarni a fil di sirena, tuttavia, è Umbertide a presentarsi avanti alla prima pausa sull’11-12.2° QUARTO. La formazione ospite prova il primo mini-allungo in apertura di seconda frazione (11-16), guadagnandosi quei 5 punti di vantaggio che riesce a mantenere fino al 17!, quando la tripla di Bailey e il recupero di Davis permettono a San Martino di impattare nuovamente sul 23-23. Immediato arriva perù un controbreak di 6-0, che obbliga coach Abignente al time-out d’emergenza. Sono 5 punti consecutivi di Favento a rimettere in carreggiata l’attacco giallonero, e all’intervallo c’è nuovamente un solo possesso di distanza sul 30-33.3° QUARTO. Dopo un primo tempo da 2 su 10 nel tiro da tre, le padrone di casa ripartono con la bomba di Bailey che ripristina subito la parità , e poi è Pascalau a concedere il bis. L’ennesimo furto della stessa Bailey le vale poco dopo il contropiede del 38-33, che testimonia come l’inerzia sia cambiata. Anche perchà© l’americana è “oeon fire! tra rimbalzi, palloni sporcati umbertide-pascalaue spettacolari conclusioni in fade away, e nel frattempo anche la difesa lavora benissimo, non lasciando un attimo di respiro alle avversarie. Al 27! è un sontuoso arresto e tiro da centro area di Gianolla (che condisce i suoi 35! sul parquet con 6 assist) a regalare per la prima volta il +10 al Fila: 49-39.4° QUARTO. Sbrissa apre l’ultima frazione con due canestri consecutivi per il 55-42, e poi è ancora il capitano a stoppare Tikvic e a lanciare il contropiede per il +15 firmato da Bailey (che chiuderà  con 23 punti, 11 rimbalzi e 8 su 9 al tiro). San Martino ormai è in ritmo ed è padrona sotto le plance, dove dopo le sofferenze del primo tempo conquista 27 palloni contro i 14 delle avversarie nei secondi 20!. A coronare la serata di festa arriva anche la gioia del primo punto in serie A per Martina Fassina, classe 1999. Finisce 68-52, ed è davvero un bell’augurio di buon anno per tutti i tifosi sanmartinari. 11-12, 30-33, 51-42 Matteo Boninsegna, Andrea Chersicla, Mattia Eugenio Martellosio FILA SAN MARTINO: Filippi M. 6 (3/4, 0/2), Favento S. 9 (3/6, 1/6), Tonello M. NE , Amabiglia C. NE , Fassina M. 1 , Bailey J. 23 (6/7, 2/2), Beraldo F. NE , Pascalau F. 13 (2/6, 2/3), Gianolla A. 2 (1/1, 0/4), Sbrissa M. 4 (2/4), Fabbri V. (0/1), Davis J. 10 (3/6, 0/2), All. Abignente Gianluca PALL. UMBERTIDE: Tikvic I. 5 (2/3), Cabrini A. 5 (1/4, 1/2), Dell’Olio V. 2 (1/1), Moroni G. (0/1, 0/2), Pertile G. 2 (1/2, 0/2), Milazzo I. 9 (1/6, 2/3), Simmons M. 17 (5/15, 1/3), Sarni S. 4 (1/4, 0/1), Fusco C. NE , Agunbiade W. 8 (2/11, 1/2), All. Serventi Lorenzo