Home Uncategorized Lorenzo Petrosino è il centro della Sicoma Valdiceppo

Lorenzo Petrosino è il centro della Sicoma Valdiceppo

486
SHARE
Lorenzo Petrosino

Roster ormai definito, salvo novità dell’ultimissima ora, per i ragazzi di coach Pierotti che tra poco più di una settimana inizieranno la preparazione in vista della nuova stagione. Com’era prevedibile la ricerca di un uomo d’area ha comportato per la dirigenza i maggiori sforzi, visto il ruolo e la concorrenza per accaparrarsi un giocatore che potesse garantire presenza nel pitturato in entrambe le metà campo.

Alla fine la scelta è caduta su Lorenzo Petrosino, centro di 203 centimetri classe 1992, giocatore di grande solidità fisica in grado di portare blocchi e rimbalzi alla causa ponteggiana, garantendo gioco interno e pericolosità dalla posizione di post basso. Due anni ad Arese, poi il settore giovanile nelle giovanili della Pallacanestro Cantù, Petrosino è reduce da una stagione molto positiva ad Oleggio in serie B. “Sono molto contento della scelta che ho fatto, conoscevo già la realtà della Valdiceppo per aver partecipato ad un provino qualche anno fa, sapevo del clima e della passione che caratterizzano questo ambiente” – il suo primo commento – “avrò un ruolo importante ed è una cosa che mi responsabilizza molto, sono pronto a dare il massimo per la mia nuova squadra.”

“Cercavamo un giocatore con queste caratteristiche” – le parole della dirigenza ponteggiana – “avendo sperimentato la durezza delle battaglie nell’area a questo livello. Seguivamo Lorenzo già da un po’, lo conoscevamo per averlo avuto qui qualche stagione fa per alcuni giorni, la sua determinazione non ci sembra cambiata. Ora certamente è un giocatore più maturo, viene da due anni di serie B da protagonista, riteniamo che abbia il profilo adatto per inserirsi in un gruppo che ha un’identità forte ed aveva bisogno di un giocatore come lui per consolidarsi e permettere a ciascuno di giocare nel proprio ruolo.”

Un acquisto di peso, dunque, a completare un roster che si caratterizza per la grande duttilità e permetterà a coach Pierotti di schierare quintetti più strutturati, potendoli però alternare ad altri più atipici com’è successo nelle stagioni passate. Con l’obiettivo di dare spazio e di inserire gradualmente i ragazzi del settore giovanile in una campionato tosto, nel quale però la Sicoma vuole consolidare la propria presenza.