Home Senior Valdiceppo in partenza per la Puglia, con Nardò sarà battaglia vera

Valdiceppo in partenza per la Puglia, con Nardò sarà battaglia vera

330
SHARE

Terzo appuntamento per la formazione ponteggiana che è già in viaggio in direzione Puglia. L’appuntamento è per domenica alla 15,30 al palazzetto di Monteroni, dove i ragazzi di Pierotti dovranno vedersela con la neopromossa Nardò. Ancora completamente da smaltire il disappunto per l’occasione mancata nello scorso turno, dopo una partita condotta praticamente per tutti i 40 minuti e poi sfuggita di mano al supplementare, contro un Campli che si è trovata quasi sempre ad inseguire ma poi ha trovato in Di Carmine la chiave per rimontare e  portare a casa i due punti.

“Ci prendiamo il buono di quello che abbiamo visto domenica, la qualità offensiva, la buona distribuzione della palla, il tentativo costante di giocare inseme anche nei momenti difficili” – il commento dello staff ponteggiano – “peccato per non essere riusciti a chiuderla quando avevamo la possibilità di farlo. L’obiettivo soprattutto in vista della difficile trasferta che ci attende, è di migliorare la solidità difensiva in particolare negli aspetti in cui è necessaria maggiore collaborazione.”

Il dato comunque è quello di una Valdiceppo che si è dimostrata competitiva anche al cospetto di una delle formazioni sin qui più in forma del girone. Segno che Casuscelli e soci hanno le carte in regola per giocarsela fino in fondo anche contro la neopromossa Nardò, che però non fa mistero dei suoi piani bellicosi per muovere una classifica ancora troppo magra dopo le sconfitte con San Severo e con Matera: “Domenica dobbiamo vincere per forza” – dichiara Stefano Provenzano, prolifica guardia della Frata con quasi 18 punti di media din qui “non importa come, con qualunque mezzo”.

Le chiavi della squadra sono nelle mani di Rodriguez (ex Barcellona), giocatore bravo a far girare la squadra e dotato di un buonissimo tiro dall’arco. Da Monteroni è arrivato Ingrosso ma il vero colpo del mercato di Nardò è stata la firma di Potì. Il giocatore numero 10 ex Bisceglie ha qualità e e grandi capacità realizzative, bravissimo nel creare problemi alle difese avversarie sia dall’arco dei 3 punti che attaccando il ferro. Ancora mercato nel ruolo di ala grande: a far compagnia a Provenzano sono arrivati da Martina Franca Marengo, mentre le conferme di Polonara e Bjelic garantiscono a coach Olive una coppia di lunghi ben assortita anche per la serie cadetta.

L’intervista a Stefano Provenzano