Home BA Serie C Gold Valdiceppo: si va ad Osimo per provare ad allungare la serie positiva

Valdiceppo: si va ad Osimo per provare ad allungare la serie positiva

235
SHARE

Dopo la bella prestazione e l’importante vittoria ottenuta in casa contro la Sutor Montegranaro è tempo di un’altra trasferta per Quondam e compagni. E’ infatti la Robur Osimo ad attendere i ponteggiani nella sfida che andrà in scena domenica 28 alle 18.00. Osimo che dopo tre sconfitte nelle prime giornate, tutte rimediate solamente negli ultimi minuti di partita, è riuscita ad avere la meglio di San Benedetto in trasferta lo scorso turno riuscendo a muovere la classifica con i primi due punti. Una formazione che gioca un basket veloce e istintivo messo in pratica da giocatori esperti che possono facilmente infiammarsi.

E’ coach Formato a presentare il match: “Si va ad Osimo, campo già espugnato da Matelica e Chieti ma noi non dobbiamo commettere l’errore di pensare che sia una partita facile
perché sarà tutt’altro che semplice. Matelica ha avuto la meglio solo nei minuti finali e Chieti ha tirato con percentuali irreali, inoltre Osimo dopo aver visto l’inferno (sotto di 12 a fine terzo quarto a San Benedetto) è risorta e ha portato a casa la prima vittoria stagionale che ha sicuramente ridato fiducia a squadra e ambiente.
Ruini e Catalani sono di sicuro i pezzi pregiati; uno garantisce razionalità ed esperienza l’altro atipicità e versatilità. Carletti, grande difensore è il leader emotivo della squadra, mentre Domesi mette sul piatto le buoni percentuali al tiro con Conti e Cardellini a completare un pacchetto lunghi davvero atipico con grande tiro da fuori. Bini sta tornando in forma tornando ad essere il loro punto di riferimento offensivo. Chiudono Pierucci Loretani e Breccia che sono under con esperienza e talento. Squadra costruita molto bene da un coach preparato ed esperto della categoria che ha plasmato lo scorso anno una squadra secondo la sua visione “goldenstateggiante” della pallacanestro e che se va in fiducia sul proprio campo soprattutto può fare parziali molto importanti.
Una squadra che ama molto giocare in campo aperto e prendere il primo tiro aperto che le viene concesso e che quando fa canestro
diventa davvero insidiosa e difficile da affrontare anche in difesa. Dovremo essere bravi a sfruttare i vantaggi che ci concederanno senza forzare conclusioni affrettate e favorire il loro contropiede e a non sottovalutare un impegno tutt’altro che facile.”

Una gara quindi da affrontare come sempre col massimo dell’attenzione e dell’intensità per tentare di confermarsi.

Forza Lupi!