Home BA Serie C Gold Sicoma Valdiceppo: le parole di coach Formato prima della gara contro la...

Sicoma Valdiceppo: le parole di coach Formato prima della gara contro la Sutor Montegranaro

161
SHARE

La trasferta di Montegranaro sarà una partita difficile e molto impegnativa dal punto di vista sia fisico che mentale – Coach Formato presenta così la sfida contro la Sutor – su di un campo molto complicato, si può dire un vero fortino in quanto Montegranaro ha subito in casa una sola sconfitta stagionale, contro Chieti, che giocò una gara buonissima.  La Sutor arriva al match con fiducia nei propri mezzi e nell’assetto trovato nell’ultimo periodo. Infatti è reduce da un’ampia vittoria sul campo della Samb preceduta da un’altra vittoria sempre in trasferta su Fossombrone. Vorrà sicuramente far valere la propria esperienza in tutti i reparti. In casa è stata sempre in grado di dare qual qualcosa in più giocando su livelli migliori di quanto non faccia lontano dalla “Bombonera”. Dovremmo essere molto concentrati e attenti nella gestione dei ritmi di gioco, provando a togliere spazio e sicurezze ai loro tiratori migliori (Temeperini e Lupetti) che anche all’andata in alcuni momenti della partita ci hanno punito, e cercando di imporre il nostro stile di gioco con più attenzione rispetto alla gara contro Foligno. Sarà ovviamente una sfida sentita e importante ma vogliamo reagire innanzitutto con una buona prestazione contro una formazione senza dubbio al momento più in salute di noi. In settimana ho visto i ragazzi allenarsi arrabbiati dopo la sconfitta nel derby e sono sicuro che metteranno sul parquet tutto quello che hanno per provare a tornare al successo.

Una sfida quindi delicata perché Montegranaro dopo un inizio tra alti e bassi ora sembra aver trovato la quadra e le prestazioni delle ultime giornate lo dimostrano. Inoltre giocare nel caldissimo campo della Bomboniera aggiunge quel pizzico di tensione in più ad una partita tra due delle squadre maggiormente attrezzate del campionato. La Sicoma dovrà rinunciare al centro Florian Ouedraogo, il quale in seguito alla frattura del metacarpo della mano destra è tornato in Francia per sottoporsi ad un intervento chirurgico e svolgere la riabilitazione. La voglia di riscattare la sconfitta contro Foligno però è evidente e ci si attende dai ragazzi della presidentessa Gionangeli una reazione.

Palla due alle ore 18.00.