Home Senior Sicoma Valdiceppo: E’ Finale. Battuta Chieti anche in gara 2 di fronte...

Sicoma Valdiceppo: E’ Finale. Battuta Chieti anche in gara 2 di fronte ad un Pala Cestellini meraviglioso

616
SHARE

Chi credeva che la serie tra Sicoma e Magic Chieti avesse già regalato nei due supplementari di gara 1 tutte l’emozioni e l’adrenalina possibili, si è dovuto ricredere. Nella gara (decisiva) andata in scena a Ponte San Giovanni infatti c’è stato bisogno ancora di un supplementare per consegnare al campionato di C Gold la prima finalista.

Nel primo quarto i ponteggiani partono a mille all’ora, complice anche lo straordinario pubblico di casa che continua da dove aveva lasciato a Chieti: cantando e incitando i ragazzi di Formato senza sosta. Grazie a percentuali incredibili da 3, una difesa a tratti perfetta e un’aggressività da squadra matura la frazione si chiude sul punteggio di 20-8 con l’inerzia che anche ad inizio del secondo periodo rimane totalmente in mano ai biancoblu. Ma Chieti trova piano piano la forza di reagire e come al solito si appoggia alle due colonne principali dell’attacco abruzzese. Musci entra in ritmo e in area è un grandissimo grattacapo per la difesa ponteggiana che non riesce a limitarlo. Poviliaitis inizia il suo personale show (chiuderà a 29 punti) e Di Gregorio è efficace dall’arco. Gap ridotto fino al meno 4, poi Peychinov trova la bomba dall’angolo per chiudere i primi 20 di gioco sul parziale di 36-29.

Nel terzo periodo le due formazioni salgono di giri in quanto ad intensità su entrambi i lati del campo ed è un botta e risposta continuo. De Gregorio apre con una bomba il quarto, Grosso risponde, Poviliaitis affonda con i suoi canestri in avvicinamento e Casuscelli in attacco dà la carica con un paio di conclusioni delle sue. Chieti però è sempre in partita grazie alla maggior fisicità sotto i tabelloni. E’ Okon però che si scalda con due difese che forzano due palle recuperate insieme a Burini che lo imita andando a segno subendo il fallo. 55-48 quando mancano 10’ alla fine.

L’ultimo quarto vede ancora il lituano al centro dell’attacco ospite. Meschini e Peychinov non si abbattono e vanno a segno in penetrazione, ancora Casuscelli da lontanissimo con una bomba per ridare fiducia ai suoi fanno stare a galla la Sicoma che era stata anche superata da Chieti per la prima vola nel match. Quando mancano 20 secondi alla fine è una palla persa di Grosso a generare i due liberi del pareggio a quota 67 realizzati da Chieti. L’ultima preghiera da 3 proprio di Grosso si spegna sul ferro e quindi anche in gara 2 si va al supplementare.

La Sicoma si ricompatta: Grosso si fa perdonare e ne mette subito 3 dall’arco, Peychinov va in penetrazione e in difesa tutti fanno uno sforzo in più per limitare Poviliaitis e Musci in area. Chieti non ne ha più e quando Okon conclude la bella azione in contropiede sulla sirena il tabellone segna 78-74 ed è delirio al PalaCestellini. L’invasione dei tantissimi bambini e ragazzi del settore giovanile può iniziare.

 

“I complimenti vanno a tutti i ragazzi – commenta la presidentessa Paola Gionangeli – che dall’inizio dei playoff si sono uniti in un gruppo davvero unito e tenace. Ovviamente complimenti anche a coach Formato e al suo staff per il gran lavoro quotidiano che svolgono in palestra ogni giorno. Superare Chieti in sole due gare in due partite così emozionanti è una soddisfazione grande per noi e per tutta la famiglia BA che ancora una volta non ha fatto mancare il suo sostegno. Arrivare in finale è un bel traguardo e farlo davanti al nostro pubblico che ci ha seguito anche in trasferta in gara 1 è ancora più bello. Ora godiamoci per un giorno questa vittoria e aspettiamo la fine della serie tra Montegranaro e Lanciano; poi c’è da pensare alle partite che arriveranno. Vogliamo continuare così, dando il massimo in campo e fuori provando ad impensierire i nostri avversari con le nostre armi.”

 

Valdiceppo Basket – Magic Basket Chieti 78-74 dts

Valdiceppo: Speziali 4, Grosso 7, Peychinov 16, Meschini 11, Casuscelli 14, Burini 7, Okon 16, Quondam 3, Anastasi ne, Ciancabilla ne, Gazineo, Landrini ne. All. Formato

Chieti: De Gregorio 17, Italiano 4, Povilaitis 29, Musci 18, Hart 3, Alba, D’Amico ne, Pelliccione 3, Masciulli ne, Mennilli, Del Rosario ne. All. Castorina

Parziali: 20-8, 16-21, 19-19, 12-19, 11-7.
Progressivi: 20-8, 36-29, 55-48, 67-67, 78-74.
Usciti per 5 falli: nessuno

Arbitri: Paciaroni e Valletta