Home BA Serie C Gold Sicoma Valdiceppo: con un secondo tempo super torna al successo in casa...

Sicoma Valdiceppo: con un secondo tempo super torna al successo in casa contro San Benedetto

194
SHARE
Anno: 97
cm: 184cm
Ruolo: 2

La reazione che cercavano dalle parti di Ponte San Giovanni c’è stata in questa dodicesima giornata. Contro San Benedetto infatti la Sicoma dopo un primo tempo equilibrato cambia marcia e stacca la Samb con autorità nel terzo e quarto periodo. Alla palla a due la Valdiceppo è costretta a rinunciare a Umberto Meschini per il riacutizzarsi di un problema al polpaccio. Partenza con poca energia per i padroni di casa che trovano con Ouedraogo punti importanti in area ma che sembrano meno reattivi del solito. San Benedetto si affida a Murtagh che sfrutta i pick & roll con continuità. Okon scalda la mano e mette in partita i suoi grazie ad un paio di conclusioni di potenza per finire il primo intervallo  sopra di uno, 18-17. Il secondo periodo si apre con Peychinov e Casuscelli andare a segno dalla lunga distanza prima che coach Aniello debba fare a meno di Murtagh per un infortunio alla caviglia. Gli ospiti si scuotono: Carancini e Ortenzi la mettono da tre e Cesana si fa un paio di giri in lunetta, la Sicoma però tenta il primo allungo con Peychinov e Casuscelli e alla sirena di metà sfida è più sei 43-37.  Il terzo periodo si fa più spezzettato con molti falli e palle perse. E’ Burini che torna in campo e come spesso gli succede da la carica: bomba e gioco da tre punti per infiammare il Pala Cestellini seguito da Grosso. Bugionovo non ci sta e ci prova in penetrazione ma lo svantaggio per San Benedetto a fine quarto è di 9 lunghezze: 60-51. L’inerzia è  ormai tutta per i ponteggiani che alzano l’intensità difensiva e trovano così più conclusioni aperte in contropiede. Quando Burini da un’altra sferzata delle sue e Ouedraogo ritorna a dominare l’area la partita è messa in ghiaccio. Ortenzi non si arrende e punisce con un paio di bombe dall’arco. Manca il punto esclamativo che chiude i giochi e a metterlo è il solito “Buro” che nonostante un dolore alla mano è il best scorer per i suoi.

“Mi è piaciuta la reazione del secondo tempo” spiega coach Formato, “dopo i primi due quarti nei quali facevamo fatica a trovare e a mantenere un vantaggio dai P&R e concedevamo troppo dietro, ci siamo un po’ lasciati andare e abbiamo cominciato a divertirci giocando insieme con qualche passaggio in più e imponendo con puntualità la maggiore fisicità. Ci voleva una vittoria per non staccarci dalle posizioni di testa e per interrompere la striscia negativa e sono felice che sia arrivata con uno scarto importante. Ora è obbligatorio dare il massimo in settimana per affrontare Lanciano domenica prossima convinti dei nostri mezzi e agguerriti.”

Domenica 23 sarà proprio la capolista Lanciano (più due in classifica) a fare visita ai ragazzi della presidentessa Gionangeli e c’è la ghiottissima occasione di riacciuffare gli abbruzzesi in prima posizione.

Valdiceppo Basket – Sambenedettese Basket 89-71

Valdiceppo: Grosso 10, Burini 17, Okon 9, Peychinov 16, Ouedraogo 13, Speziali 6, Quondam 2, Ciancabilla, Landrini, Taccucci, Casuscelli 16. All. Formato

Sambenedettese: Ortenzi 18, Cesana 12, Murtagh 5, Pebole 9, Bugionovo 10, Capleton, Correia 4, Quercia 2, Roncarolo 2, Carancini 9. All. Aniello

Parziali: 18-17, 25-20, 17-14, 29-20.

Progressivi: 18-17, 43-37, 60-51, 89-71.

Usciti per 5 falli: nessuno

Arbitri: Scaramellini e Siliquini