Home BA Sicoma Valdiceppo: Al trampolino di lancio, Andrea Berardi

Sicoma Valdiceppo: Al trampolino di lancio, Andrea Berardi

414
SHARE

Da anni ormai, il nostro obiettivo, è quello di dare un opportunità sia ai ragazzi del settore giovanile, ma anche ai giovani allenatori che possono sperimentare le loro capacità e competenze in un contesto più che competitivo, sia nelle categorie giovanili che in quelle senior. La nostra prima squadra, è stata nel tempo, un bel trampolino di lancio per molti allenatori; l’esempio più recente è quello di Carlo Campigotto, al quale va un grandissimo in bocca al lupo per la sua prossima avventura come 2° assistente tra le fila di Torino in A2. La Valdiceppo sceglie quindi di continuare con questa linea, premiando l’impegno di chi da grande vorrà “fare l’allenatore”.

Andrea Berardi è il “nuovo volto” che ricoprirà il ruolo di capo allenatore della Sicoma. Classe 1993, originario di Latina, lo conosciamo già molto bene e nel corso della stagione passata si è contraddistinto per tutta la sua straordinaria energia, sia come assistente della prima squadra e dell’under 18 Eccellenza sia come capo allenatore del gruppo under 15. Nato e cresciuto nella società di famiglia della SMG Latina, sin da piccolissimo ha una grande passione per la palla a spicchi e ben presto si affaccia nel mondo degli allenatori proprio con la SMG. Qualche anno più tardi passa a farsi le ossa con la Viola Reggio Calabria e nella stagione appena trascorsa, eccolo in prima linea con il logo di BA addosso.

“Sono davvero carico e motivato nell’assumere questo nuovo incarico” le prime parole di Andrea, “ringrazio la società per avermi dato questa grande opportunità, far parte di una realtà che investe anche sui giovani allenatori, è davvero qualcosa di raro”.

La scelta di Andrea, ci dice la Presidentessa Gionangeli, è stata quella di valorizzare un ragazzo che ha mostrato grande passione e competenza per questo sport e siamo sicuri che in un contesto come il nostro potrà continuare a crescere e fare bene. D’altronde chi ci conosce sa che la Valdiceppo è la punta dell’iceberg di tutto il nostro movimento, ed avere il coraggio di accettare queste sfide non è altro che il proseguo ed il completamento del nostro progetto.

Andrea è già al lavoro ed a breve tornerà al palazzetto di Ponte San Giovanni per coordinare questa nuova ed entusiasmante avventura.