Home BA Serie C Gold Sicoma Valdiceppo: il 2019 comincia con il bel successo contro Pisaurum

Sicoma Valdiceppo: il 2019 comincia con il bel successo contro Pisaurum

214
SHARE

In questa fredda Epifania arriva il primo sigillo del nuovo anno per la Sicoma Valdiceppo che supera Pesaro e consolida il primato in classifica. Dopo la sconfitta di Lanciano contro Perugia di sabato sera, l’occasione per allungare in vetta era troppo ghiotta per farsela sfuggire. Il prepartita per i ponteggiani però non è dei più promettenti in quanto sia capitan Casuscelli che il centro Ouedraogo sono costretti a chiamarsi fuori dal match; uno per una forte forma influenzale e l’altro per un problema fisico dell’ultimo minuto. Pesaro poi si presenta al Pala Cestellini con la voglia di invertire la strisce negativa di due partite e dai primi minuti si intuisce che non sarà una sfida facile. Il primo quarto è sostanzialmente equilibrato e condizionato dai tanti liberi che dopo un inizio in sordina riportano Pesaro sul 22-20 a fine periodo. Seconda frazione che si apre con Speziali, Peychnov e Meschini che vanno a segno dalla lunga distanza e la Sicoma prova a scappare. Pesaro si affida a Vichi e Cecchini e non perde troppo contatto. All’intervallo lungo siamo sul più 10 Valdiceppo a quota 46-36. Al rientro in campo sono Peychinov e Meschini ad aumentare i giri del motore trovando triple e punti in area a volte anche spettacolari. Pesaro passa a zona ed ottiene qualche beneficio, in attacco è Sinatra il più ispirato dei suoi ma due belle azioni di Okon che pesca Peychinov con un assist al bacio e un “coast to coast” proprio del bulgaro danno il massimo vantaggio ai padroni di casa che a 10 minuti dal termine incrementano il vantaggio che sale a 12. 70-58 a fine quarto. Nell’ultima frazione Pisaurum inizia a trovare continuità con Sinatra e Cercolani che in combinato firmano la rimonta ospite infliggendo un parziale shock di 13-0. Formato trova forze fresche pescando Ciancabilla dalla panchina (molto positiva la sua prova) che ripaga con un paio di stoppate e diversi rimbalzi importanti. Quando mancano 4 alla fine ci pensa il solito Burini prima a riportare a distanza di sicurezza i bianco blu e poi con un a bomba delle sue a chiudere definitivamente i giochi. Sulla sirena è vittoria Valdiceppo 82-74.

“Mi è piaciuto l’approccio con il quale abbiamo iniziato la gara – spiega coach Formato – con due elementi fondamentali out era estremamente importante partire bene concentrati e aggressivi per mettere tutti in partita e trovare un equilibrio nuovo nel gioco d’attacco. Positive le prove di Ciancabilla che si è fatto trovare pronto e di Peychinov (top scorer con 29 punti) che in assenza del 5 ha svolto per diverso tempo anche questo ruolo. Buona partita pure quella di Meschini che ha trascinato i compagni con leadership offensiva e una buona intensità in difesa. Ovviamente il black-out del 4° periodo è l’altra faccia della medaglia. Abbiamo concesso a Pesaro di riprendere fiducia affrettando un po’ le conclusioni in attacco e smettendo di lottare soprattutto a rimbalzo in difesa ma dopo una fase negativa siamo usciti con più cattiveria e ci siamo rifatti avanti da squadra vera e questo ci rende felici.” Due punti davvero importanti quindi che danno continuità alla striscia vincente e che non possono che far aumentare la fiducia nel gruppo. Sabato prossimo è in programma la trasferta a Falconara per un altro match delicatissimo.

Valdiceppo Basket – Pisaurum Pesaro 82-74

Valdiceppo: Speziali 3, Grosso 4, Okon 5, Peychinov 29, Meschini 23, Quondam 5, Anastasi, Ciancabilla, Taccucci, Burini 13. All. Formato

Pesaro: Cercolani 17, Cecchini 18, Sinatra 13, Alessandroni, Vichi 6, Minelli ne, Diotallevi 4, Bacchiani 3, Volpe 4, Chessa 9. All. Surico

Parziali: 22-20, 24-16, 24-20, 12-18.
Progressivi: 22-20, 46-36, 70-56, 82-74.