Home BA Serie C Gold: Una Valdiceppo incerottata si arrende ad Osimo

Serie C Gold: Una Valdiceppo incerottata si arrende ad Osimo

276
SHARE

Dopo sette vittorie consecutive, arriva la sconfitta contro Osimo. Una sfida che già alla vigilia preannunciava una grossa posta in palio. Ma purtroppo stavolta il cuore della Valdiceppo non è bastato a limitare la talentuosa squadra marchigiana. Nonostante la presenza in panchina solo per onor di firma di Casuscelli e Orlandi, in ripresa ancora dagli infortuni, la Sicoma inizia il match con il piede giusto, guidata dalle penetrazioni di Meschini e Milekic. Osimo invece parte un po’ in sordina riuscendo a trovare qualche soluzione estemporanea con il giovane Dubois. A metà del primo quarto, quando tutto sembra girare per il verso giusto, Milekic corre in contropiede, ma uno scontro con Giachi nel pitturato lo fa andare a terra rimediandogli una distorsione alla caviglia e anche lui è costretto alla panchina. Lucarelli e compagni provano a sopperire l’assenza del lungo croato riuscendo a chiudere il primo quarto sopra di 2 lunghezze (17-15).

Nel secondo periodo di gioco, Osimo inizia ad ingranare le marce con l’esperienza di Sciutto e Giachi, mentre la Valdiceppo si affida solamente alle iniziative personali di Meschini. Milekic non riesce a rientrare e Giovagnoli fa di tutto per cercare di rimpiazzare l’assenza soprattutto nel pitturato. Si va negli spogliatoi con Osimo avanti ma non di molto (31-36) e con una partita ancora aperta.

Al rientro in campo però la Sicoma sembra smarrire anche la via del canestro, merito dell’asfissiante pressione difensiva degli uomini di Castracani in particolare su Meschini che fino a quel momento era stato l’unico vero trascinatore. Burini ci prova ma non è giornata e sotto i colpi di Dubois e David la Valdiceppo inizia a perdere terreno.

Campigotto pesca dalla panchina il giovanissimo Chiappa che risponde presente con un gioco da tre punti, ma l’inerzia della gara è tutta nella mani dei marchigiani che con l’esperto Maddaloni sono bravi a gestire il vantaggio fino al suono dell’ultima sirena.

Tornare in campo cercando di recuperare il prima possibile tutti i gli infortunati è la priorità dello staff ponteggiano ma c’è anche da dire che nonostante tutto, contro una squadra di assoluto valore, quale la Robur, i nostri lupi hanno dimostrato grinta e coraggio fino all’ultimo secondo.

Valdiceppo Basket – Robur Osimo 50 69

Valdiceppo: Anastasi 4, Speziali 4, Meschini 18, Lucarelli 8, Milekic 4, Burini 5, Orlandi ne, Marri, Casuscelli ne, Giovagnoli 4, Chiappa 3. All.Campigotto

Osimo: Cardellini 2, Bugionovo 5, David 8, Sciutto 6, Dubois 23, Loretani, Carbonetti 3, Redof 6, Giachi 10, Luini 6, Maddaloni, Giacchè. All. Castracani

Parziali: 17-15, 14-21, 6-17, 13-16.
Progressivi: 17-15, 31-36, 37-53, 50-69.
Usciti per 5 falli: nessuno

Arbitri: Paciaroni e Servillo