Home Senior Serie C/D Nel posticipo la Lucky Wind si impone su Spoleto

Nel posticipo la Lucky Wind si impone su Spoleto

94
SHARE

Una Lucky Wind versione diesel quella del posticipo di martedì sera, quando al Palapaternesi ha impiegato oltre 20 minuti prima di iniziare a girare a dovere e a scaldare la mani dei propri tiratori e del pubblico presente. Merito anche di una buona Atomika Spoleto che in avvio di gara ha giocato in modo ordinato, punendo le diverse sbavature difensive dei falchetti, e trascinata da Matteo Luzi e Di Titta. L’UBS nei primi minuti non segna praticamente mai, pur provando a costruire, e si trova presto sotto nel punteggio perdendosi in errori banali. Due iniziative di Finauro, molto bravo anche in difesa sul talentuoso Di Titta ed una tripla del capitano danno la prima scossa ai falchi che alla prima sirena sono avanti 15-13. Secondo quarto ancora sottotono per i biancazzurri che sono costretti ancora ad inseguire giocando solo a sprazzi e consentendo a Boccacci e soci di prendere fiducia. Due minuti di fuoco prima dell’intervallo però rimettono in pista i ragazzi di coach Sansone: Marani si batte con coraggio, stoppa in difesa e segna in attacco, mentre Rath, non al meglio della condizione, è autore di due recuperi preziosi concretizzati da Mariotti. In un amen la Lucky Wind piazza un break di 7 a 0 concluso con la tripla di Anastasi che manda le squadre a rifiatare sul 28-25.
Dagli spogliatoi esce una UBS molto più aggressiva e concentrata: la difesa ora regge bene e Luzzi e soci iniziano a fare fatica perdendo lucidità in attacco. Karpuk finalmente  carbura e ben servito sotto le plance si guadagna diverse gite in lunetta da dove non sbaglia nulla. Finauro e Mariotti poi mettono punti pesanti a referto ed il vantaggio dei biancoazzurri raggiunge la doppia cifra fino al 52-36 di fine terzo quarto. Per Spoleto la situazione si complica ulteriormente per l’uscita di Boccacci, che ricadendo da un rimbalzo si fa male ad una caviglia ed è costretto ad uscire dal campo. Ne approfitta Foligno che scappa via con uno scatenato “Jack” Tosti, immarcabile in campo aperto ben supportato dal preciso Mariotti che segna sia in entrata che dall’arco. Minuti importanti anche per i più giovani, tra i quali danno un buon contributo il lungo Mamone ed il lottatore Gabriele Silvestri, entrambi classe ’99.
La gara va in archivio proprio con una tripla del giovane Silvestri, che fissa il punteggio sul rotondo 78-52 e che da il secondo posto in classifica ai nostri ragazzi: Venerdì già si replica, nuovamente al Palapaternesi, per l’anticipo della prima gara del girone di ritorno, contro quel Basket Todi che all’andata ebbe la meglio sui nostri all’esordio stagionale. Un match di alta classifica con Foligno e Todi appaiate al secondo posto con 12 punti che si giocheranno, in una gara che si attende avvincente, una bella fetta di campionato. Palla a due alle ore 21.15.

UBS Foligno – Atomika Spoleto 78-52 (15-13, 13-12, 26-13, 26-14)

UBS: Tosti F., Anastasi 12, Finauro 9, Tosti G. 8, Rath, Mariotti 19, Silvestri 3, Vespasiani 4, Mamone 2, Marani 3, Marchionni 6, Karpuk 10. All. Sansone

Atomika: Luzzi M. 15, Luzzi D. 3, Ceccaroni 1, Ferri, Battiloro 8, Di Titta10, Navarra, Sartini 2, Tini 2, Vantaggioli 3, Boccacci 6, Scafaro. All. Bisceglie