Home BA Serie C Gold La Sicoma Valdiceppo fa suo il derby e si conferma al primo...

La Sicoma Valdiceppo fa suo il derby e si conferma al primo posto

214
SHARE
Anno: 95
cm: 204cm
Ruolo: 4

 

Come ci si attendeva la sfida di ieri tra Perugia Basket e Sicoma Valdiceppo è stata una ara intensissima piena di giocate spettacolari e di emozioni che non ha tradito le attese. Perugia gioca infatti senza niente da perdere con una spensieratezza tale da generare percentuali al tiro davvero notevoli, non molla mai e costringe i ponteggiani a giocare una partita a punto a punto nonostante i vari tentativi di allungo. A differenza dell’andata però Peychinov Meschini e Casuscelli tra gli altri hanno il merito di non farsi abbattere dai continui ritorni ospiti e giocano con freddezza i possessi decisivi.

Partono meglio gli ospiti nel primo quarto con un super Ciofetta (3 bombe in successione per lui) e con Frolov da sotto sono molto incisivi in attacco. I padroni di casa non si scompongono e colpiscono con Casucelli da lontano e con Paychinov che trova punti in area. La prima frazione è in equilibrio 19-20 dopo che anche Gomez si iscrive alla giostra delle conclusioni dall’arco. La seconda frazione Perugia segna a raffica da 3 punti e la Valdiceppo si affida a un ispiratissimo Peychinov che segna e trova Okon con un paio di bei assist. Ancora Casuscelli da tre e Meschini in penetrazione portano in vantaggio la Sicoma che però nell’ultimo minuto subisce ancora il ritorno a contatto degli ospiti che fissano il punteggio sul 36-35. Nel terzo parziale è ancora la Sicoma a provare a scappare mettendosi a zona e forzando qualche palla persa trasformata poi con due punti facili in contropiede. I ritmi sono sempre altissimi e Perugia continua a tirare con fiducia con Gomez (migliore per i suoi con 24 punti) aiutando anche da Frolov e Righetti che a rimbalzo trovano molti possessi extra. La schiacciata di Peychinov e il bel canestro di Speziali chiudono il parziale sul punteggio di 58-56. Non cambia di una virgola il leitmotiv del match anche negli ultimi dieci minuti. Casuscelli suona la carica con una tripla+fallo, Gomez gli risponde colpo su colpo uscendo dai blocchi e punendo gli aiuti difensivi della zona bianco blu. Perugia è ancora a contatto e come al solito negli ultimi match della Valdiceppo è compito di Burini andare a segno con un canestro impossibile dei suoi e ricacciare indietro gli avversari sul meno 4. Sembra fatta invece ancora Frolov e Donati da sotto la tengono aperta fino a che Meschini dalla lunetta e Paychinov da due chiudono il match sul 77-72.

“Una importante vittoria – così coach Formato a fine match – che, come detto, in un derby è ancora più difficile da portare a casa. Al netto della loro solita super prestazione in una partita in cui non avevano niente da perdere noi abbiamo giocato abbastanza bene eccezion fatta per qualche passaggio a vuoto. Siamo stati forse troppo attaccati e abbiamo dato la possibilità a Perugia di rimanere sempre molto vicino ma ci prendiamo questi due punti fondamentali e pensiamo a Bramante. Ringrazio il pubblico che è accorso numeroso e ci ha sostenuto per tutti i 40 minuti”

Con questo due punti la Sicoma rimane in vetta in coabitazione con Lanciano e Chieti che ha superato in casa Matelica. Prossimo sabato trasferta a Pesaro contro Bramante in una sfida delicata e ostica.