Home Senior Serie C/D La Liomatic si prende gara 4: tutto si decide domenica a Perugia

La Liomatic si prende gara 4: tutto si decide domenica a Perugia

223
SHARE

La Liomatic Perugia ristabilisce il fattore campo vincendo con merito al Palapaternesi contro una Lucky Wind contratta e mai entrata veramente in partita. Per i falchetti l’emozione di giocarsi il titolo davanti ad un pubblico così numeroso e colorato (si calcolano oltre 1300 presenze) forse ha giocato un brutto scherzo, incidendo notevolmente soprattutto sulle scelte di tiro che hanno di fatto condizionato la partita. Davvero troppo pochi i 47 punti segnati per i biancoazzurri che pure si sono battuti con tutte le energie di cui dispongono, non trovando però mai fiducia e fluidità nel gioco di squadra. Al contrario i grifoni, costretti a reagire dopo lo stop casalingo di soli due giorni fa, hanno giocato con la giusta aggressività, potendo contare sulla vena offensiva di Marsili e Provvidenza che sin dalle prime battute hanno messo la squadra di coach Piselli al comando delle operazioni.
Nonostante la gara poco brillante la Lucky Wind le ha provate tutte per rientrare in partita, pressando, passando a zona e riuscendo nell’ultimo periodo a recuperare qualcosa nel punteggio: vibranti sono le proteste della panchina di casa quando sul -7 Rath recupera un prezioso pallone pronto a volare in contropiede, salvo sentirsi fischiare fallo dalla coppia arbitrale che successivamente attribuisce anche un tecnico alla panchina per proteste, chiudendo di fatto il match.
Al di là di questo episodio, i padroni di casa hanno fatto troppo poco in attacco per poter vincere contro questo Perugia basket, tornato ai livelli che gli hanno permesso di chiudere al primo posto la regular season.
Nulla però è compromesso, ora si torna a Perugia per quello che comunque andrà, sarà l’ultimo atto di questa finale. I ragazzi di coach Sansone hanno il tempo giusto per ricaricare le pile, riacquistare le energie mentali per affrontare la gara che deciderà la stagione: le potenzialità ci sono tutte come già ampiamente dimostrato nei match precedenti e la serata storta di gara quattro non toglierà la fiducia ad un gruppo capace di portare al suo seguito oltre 1.300 persone.
Vedere un palasport così gremito, nella nostra Umbria ci riempie di orgoglio e ci darà la spinta per provare a vincere gara 5, sul campo dei grifoni: appuntamento quindi al Palafoccià per gara 5 prevista per domenica prossima con palla a due alle 18.30.
UBS Foligno – Perugia Basket 47-63 (16-24, 12-12, 8-12, 11-15)
UBS: Berazzi, Tosti F. 4, Anastasi 5, Finauro, Tosti G. 4, Rath 13, Mariotti 4, Facci 2, Guerrini 1, Marani, Marchionni 3, Karpuk 11. All. Sansone, Ass. Mariani e Foglietta.
Perugia: Ciofetta, Righetti L., Faina, Provvidenza A. 13, Gagliardoni 2, Nana 2, Domenis 11, Proggidenza G. 17, Righetti T. 5, Marsili 9, Antonielli 2, Gomez. All. Piselli, Ass. Boccioli.

www.ubsfoligno.it