Home BA Serie C Gold Ad una combattiva e grintosa Valdiceppo non riesce la rimonta contro Chieti

Ad una combattiva e grintosa Valdiceppo non riesce la rimonta contro Chieti

169
SHARE
Anno: 97
cm: 190cm
Ruolo: 3

Nella sfida ad alta quota di domenica tra Sicoma Valdiceppo e Magic Basket Chieti non sono mancate le emozioni e l’intensità. La gara valeva tantissimo, i due punti in palio infatti potevano significare aggancio al secondo posto per i padroni di casa o allungo in classifica per gli ospiti. Ai ragazzi di coach Formato va il merito di non essersi abbattuti quando nel terzo periodo il passivo era anche di meno 18 e di aver reagito trovando in Casuscelli e Meschini l’ispirazione e i punti necessari per arrivare anche a meno 4 spaventando gli ospiti. Ad inizio match si capisce già che è la Valdiceppo, che si presenta con Peyhcinov, Casucelli e Burini non al meglio, per impensierire la corazzata Chieti deve alzare il ritmo e l’aggressività in difesa per forzare qualche palla persa e correre in contropiede. Grosso e Meschini infatti trovano conclusioni veloci, ma Chieti si appoggia su Musci in area (partita praticamente perfetta la sua) e alla prima sirena siamo sul 17-21. Secondo periodo dove Chieti continua a giocare la sua pallecanestro ordinata trovando in attacco l’apporto di Poviliatis e De Gregorio bravi a punire da lontano e in penetrazione la difesa sopra ritmo dei biancoblu. Okon prova a riportare sotto i suoi con un paio di giocate di potenza ma all’intervallo è 30-39 Chieti. Nel terzo periodo è Chieti ad allungare: Hart aumenta i giri in attacco, Musci continua ad essere un rebus per la difesa pontaggiana e Italiano e Mennilli sparano da 3 punti. Nel finale di periodo la SIcoma grazie alla sostanza di Okon e Meschini e ad una bomba di Burini riduce lo scarto: 54-66. L’ultima frazione si apre con i ragazzi di coach Castorina che provano a dare la sferzata definitiva. Raggiungono il più 18 e la partita sembra ormai sulla via d’Abruzzo. Ma sale in cattedra capitan Casucselli che con 3 triple impossibili da distanza siderale esalta il pubblico del PalaCestellini che ora crede in una clamorosa rimonta. Coach Formato decide di allungare la difesa a tutto campo e questa scelta paga dividendi: Okon è indiavolato, Peychinov da una mano in difesa e da ordine in attacco con Speziali e Quondam a lottare sulle ali dell’entusiasmo. E’ meno 4 quando mancano 5 minuti alla fine. Chieti però gioca da squadra vera e nel momento più difficile trova in tre occasioni i canestri pesanti e puntuali con Hart De Gregorio e Italiano. La Sicoma ci prova ancora Meschini e Okon sono gli ultimi ad arrendersi ma sul meno 2 l’ultimo tiro di Peychinov si spegne sul ferro e a festeggiare è Chieti.

 

Sono davvero orgoglioso dei miei ragazzi – dichiara coach Formato- Devo fare i complimenti sinceri ad una squadra che in settimana si è allenata a ranghi ridotti ma che ha messo in campo tutto quello che aveva. Ha lottato su ogni pallone e ha rimontato contro una squadra super completa dal meno 18. Purtroppo non è bastato ma l’intensità e la cattiveria agonistica con le quali abbiamo giocato deve essere una motivazioni in più per le ultime due partite di regular season. Ci sono stati ovviamente tanti errori e ci sono tanti aspetti su cui dobbiamo fare più attenzione ma ci portiamo a casa la sensazione che quando avremo di nuovo tutti gli effettivi in condizioni fisiche buone possiamo dare fastidio a tutti e toglierci le nostre soddisfazioni.

 

Una gara dal sapore agrodolce quindi quella andata in archivio contro Chieti. Risultato negativo ma reazione e prestazione agonistica che fa ben sperare per il proseguo del campionato e del post season quando mancano due giornate alla conclusione. Domenica la trasferta di San Benedetto è un’altra gara fondamentale per la composizione del tabellone playoff.

 

Valdiceppo Basket – Magic Basket Chieti 85-89

Valdiceppo: Speziali 7, Grosso 8, Gazineo 2, Meschini 18, Casuscelli 19, Burini 3, Okon 16, Peychinov 6, Quondam 4, Ciancabilla ne, Anastasi 2, Landrini ne. All. Formato

Chieti: Mennilli 6, Italiano 9, Povilaitis 2, Musci 30, Hart 26, De Gregorio 12, Alba, D’Amico ne, Fusella, Pelliccione 1, Masciulli ne, Di Falco 3. All. Castorina

Parziali: 17-21, 13-18, 24-27, 31-23.
Progressivi: 17-21, 30-39, 54-66, 85-89.
Usciti per 5 falli: Casuscelli (Valdiceppo)

Arbitri: Sperandini e Ciaralli